Logo Sanofi
 

Guarda lo spot TV

Enterogermina 6 miliardi Adulti  

Area Bimbi

Infezioni intestinali

Data ultimo aggiornamento - 25/10/2012
L’apparato digerente può essere “attaccato” da virus e batteri e dar così luogo a complicazioni a livello gastrico e intestinale. 



  

 

 

Una delle infezioni che può colpire maggiormente i soggetti più “vulnerabili” come i bambini, proprio per la maggiore precarietà della flora batterica intestinale, è la gastroenterite virale (spesso chiamata anche “influenza intestinale”).
Questo processo infiammatorio colpisce la mucosa di stomaco ed intestino ed è caratterizzata principalmente da sintomi gastrointestinali come diarrea, vomito, dolori addominali, malessere generale e febbre. 
Tali manifestazioni possono durare da pochi giorni ad alcune settimane, in relazione all’agente virale implicato e alla gravità della malattia.
I modi più semplici per ammalarsi di gastroenterite virale sono lo stretto contatto con una persona infetta, ad esempio condividendo alimenti, bevande o oggetti, e l’ingestione di cibo o acqua contaminati.
Le infezioni virali si possono diffondere anche attraverso le goccioline di saliva, tramite la tosse o gli starnuti.
Nel tubo digerente i batteri e i virus causano l’infiammazione e la distruzione di parte del rivestimento della parete intestinale. L’infiammazione porta alla produzione di muco, che è simile a catarro gelatinoso, e, nei casi più importanti, di pus e di sangue che sono eliminati con le feci. Quando è interessato anche lo stomaco questi sintomi possono essere accompagnati anche da vomito, anch’esso segno di infezione e di mancata digestione del cibo.
La perdita di liquidi e di elettroliti associata alla gastroenterite può essere poco più di un semplice inconveniente per un adulto in buona salute, ma riveste un’altra importanza nelle persone più vulnerabili e meno predisposte a sopportarne lo stress (come ad esempio i bambini).

Enterogermina è un medicinale a base di spore di Bacillus clausii indicato per il trattamento delle alterazioni della flora batterica intestinale. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Attenzione, i medicinali vanno assunti con cautela, per un breve periodo di tempo, non superando le dosi consigliate e solo per le indicazioni riportate nel foglio illustrativo. In caso di dubbio rivolgersi al medico o al farmacista. Autorizzazione del 9/4/2014