Alterazioni della flora

Cause

La salute della nostra microflora intestinale è legata alle condizioni generali dell’organismo...

Sintomi

Ogni giorno nel nostro intestino si forma del gas: ognuno di noi produce dai 400 ai 1.200 ml di gas....

Guarda lo spot TV

Alterazioni della flora

La salute della nostra microflora intestinale è legata alle condizioni generali dell’organismo in cui agisce. Tanti sono gli elementi che possono influire sul suo benessere: ad esempio una dieta disordinata, oppure l’assunzione di antibiotici che, talvolta, possono modificare la flora batterica perché il farmaco non riesce a distinguere nella sua azione i batteri buoni da quelli cattivi. 

Anche forti sbalzi di temperatura , come il repentino passaggio da ambienti chiusi all’aria aperta e i cambiamenti climatici possono influire negativamente sull’equilibrio della flora batterica intestinale, così come le infezioni : l’intestino, infatti, non meno della gola o dei polmoni, può essere attaccato da virus e batteri.

In queste situazioni, una diminuzione del numero o delle specie facenti parte dei batteri “buoni” fa si che il conseguente proliferare dei batteri “cattivi e patogeni” nell’intestino causi uno stato di malessere.

I segnali di una rottura dell’equilibrio intestinale sono chiari e facilmente riconoscibili: mal di pancia , diarrea o stitichezza, gonfiore e tensione addominale o anche malessere e debolezza generale. Il motivo? Si riduce la barriera naturale assicurata dai batteri “buoni”, diminuisce la capacità di produrre vitamine e sostanze utili per l’attività dell’organismo e si alterano la capacità dell’intestino di assorbire le sostanze nutritive presenti negli alimenti oltre alla capacità di reagire con sostanze che contrastano i batteri patogeni.

I microrganismi che compongono la flora batterica intestinale vivono quindi in una situazione di equilibrio dinamico, differente da persona a persona ed anche in base all’età. Quando il delicato equilibrio tra microflora batterica (batteri “buoni”) e microrganismi patogeni (batteri “cattivi”) presenti nell’intestino si rompe, per le cause sopra citate, si va incontro ad una situazione di malessere denominato disbiosi.

Enterogermina è un medicinale a base di spore di Bacillus clausii indicato per il trattamento delle alterazioni della flora batterica intestinale. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Attenzione, i medicinali vanno assunti con cautela, per un breve periodo di tempo, non superando le dosi consigliate e solo per le indicazioni riportate nel foglio illustrativo. In caso di dubbio rivolgersi al medico o al farmacista. Autorizzazione del 20/04/2016