Printed From:

Costantemente sotto attacco.

Estremamente delicato, l’equilibrio della flora intestinale dei bambini si altera facilmente e per molteplici motivi che spesso sono difficilmente rintracciabili.

Nei bambini l' alterazione della flora intestinale può essere accompagnata da dolori addominali, mal di pancia, poco appetito, nausea e attacchi di diarrea e vomito. 
Di fronte a una situazione simile, è indispensabile intervenire con riequilibratori della flora intestinale capaci di mantenere il naturale equilibrio o di riportarlo allo stato originario quando questo è alterato. Ma vediamo insieme le possibili cause.

Infezioni intestinali

Sono processi infiammatori dovuti alla proliferazione di virus o batteri che possono riguardare stomaco o intestino e sono caratterizzati principalmente da sintomi gastrointestinali come diarrea, vomito, dolori addominali, malessere generale e febbre.

Terapia antibiotica

La diarrea da antibiotici è particolarmente frequente nel bambino tanto da essere segnalata fino nel 20-25% dei casi e può occasionalmente portare al ricovero o più comunemente all’interruzione prematura della terapia o alla sostituzione dell’antibiotico.

Alimentazione e clima

Quando si passa dall’allattamento al seno al latte artificiale o si cambia tipo di latte, l’intestino del piccolo deve abituarsi a questa novità. È quindi possibile che in questo periodo si manifestino stipsi o diarrea, gonfiore e meteorismo.
Anche il cambio di clima durante viaggi, sbalzi di temperatura possono colpire l’equilibrio della flora intestinale del piccolo causando il più delle volte diarrea e mal di pancia.

Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari sono manifestazioni dell’organismo causate dall’incapacità di digerire un dato alimento a causa di difetti metabolici. I sintomi causati dalle intolleranze sono molteplici, anche se i più frequenti sono soprattutto disturbi intestinali quali gonfiore, stipsi o diarrea, dolori addominali, meteorismo.

Dentizione

La dentizione, pur essendo un fenomeno fisiologico, può determinare alcuni disturbi tra cui: salivazione abbondante, tumefazione e arrossamento delle gengive, irrequietezza e inappetenza. Talvolta la nascita dei dentini può essere accompagnata da qualche linea di febbre o da diarrea.

Le informazioni contenute in questa pagina sono da intendersi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun caso assistenza o consiglio medico