Printed From:

Il gonfiore addominale è quella sensazione di tensione a livello dell'addome causata dall'eccessivo accumulo di gas nello stomaco o nell'intestino.
Fra le cause vi possono essere errori alimentari o un non corretto stile di vita; può comparire da solo o insieme ad altri sintomi gastrointestinali come eruttazioni, meteorismo, flatulenza, nausea, crampi addominali, stitichezza o diarrea, ma anche a disturbi generali quali cefalea e senso di stanchezza.

Ogni giorno, in modo del tutto naturale, nel nostro intestino si forma del gas. Ne produciamo dai 400 ai 1.200 ml, a seconda di quanta aria viene inghiottita e alla produzione di gas da parte della flora microbica, dotata di un particolare enzima responsabile della formazione d’idrogeno e metano nel colon, a partire dagli alimenti ingeriti fermentati.

CAUSE

Aerofagia

IL’ingestione di grandi quantità di aria durante il pasto, favorita dal mangiare velocemente, ma anche da ansia e situazioni di stress durante il pasto.

Disbiosi

Condizione nella quale la flora intestinale si arricchisce eccessivamente di microrganismi patogeni (clostridi, salmonelle, coli, candida ecc.) come conseguenza di infezioni, assunzione di antibiotici ed altri farmaci, disordini alimentari e condizioni di stress.

Processi
infiammatori

A carico di stomaco, intestino tenue o colon, che possono essere provocati da infezioni batteriche o virali, intossicazioni o allergie alimentari, ingestione di cibi o bevande molto fredde. All'origine del gonfiore addominale possono essere presenti anche alcuni disturbi funzionali, come dispepsia e sindrome dell'intestino irritabile.

PUOI PROVARE

COME PREVENIRLO


Fermentazione

È causata da bibite frizzanti zuccherate, carboidrati complessi, lieviti contenuti nei prodotti da forno o nella birra, da alimenti ricchi di fibre come i legumi, e ancora dai dolci e dall’abbinamento di più cibi in digestione.

Equilibrio

Mantenere in equilibrio la flora. Una flora intestinale in salute, che non lascia spazio all’aggressione di microrganismi patogeni, è utile a limitare gli episodi di gonfiore.

Sport e Relax

Lo sport e l’attività fisica sono benefici anche a piccole dosi. Una “pancia allenata” è meno sensibile al gonfiore, e per averla sono già sufficienti piccoli esercizi di torsione del busto con bastone eseguiti inclinando leggermente il tronco in avanti e facendo ruotare da destra a sinistra (e viceversa) il bastone poggiato dietro la testa, sopra le spalle.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita. Le informazioni contenute in questa pagina sono da intendersi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun caso assistenza o consiglio medico.