Printed From:

Cosa sono?

I probiotici sono definiti come microrganismi vivi e vitali che se somministrati in adeguate quantità, conferiscono benefici all’organismo. Possono interagire positivamente con il sistema immunitario situato a livello intestinale e aiutano a prevenire i disordini gastrointestinali.

Può capitare che la nostra flora intestinale perda il suo equilibrio e che i batteri cattivi prendano il sopravvento su quelli buoni (disbiosi): è questo il momento in cui diviene importantissimo introdurre probiotici per ristabilire il corretto equilibrio.

Per raggiungere questo obiettivo è necessario assumere prodotti a base di probiotici che siano in grado di sopravvivere all’acidità dell’ambiente gastrico , arrivare nell’intestino e combattere i germi nocivi ristabilendo l’equilibrio della flora intestinale, mediante adesione alla mucosa intestinale e svolgendo azioni benefiche.

Come orientarsi quindi nella scelta dei probiotici?

I microrganismi probiotici hanno numerose e differenti proprietà, vediamo nello specifico quali sono:

Gastro-bile resistenza:

La capacità di superare la barriera gastro-intestinale, e quindi giungere vivi e attivi nell’intestino

Antibiotico resistenza:

Se il probiotico deve essere assunto durante terapia antibiotica, è importante che il microrganismo probiotico riesca a sopravvivere all’azione dell’antibiotico in questione, per svolgere l’effetto benefico nell’intestino

Termo resistenza:

Possono essere portati in viaggio senza particolari condizioni di conservazione e possono essere somministrati anche in bevande tiepide o nel biberon ai bambini.

Le informazioni contenute in questa pagina sono da intendersi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun caso assistenza o consiglio medico